venerdì 21 marzo 2014

Monaco di Baviera pt. 2

Per leggere la prima parte, cliccate qui: Monaco di Baviera pt. 1

Il nostro secondo e ultimo giorno a Monaco è iniziato da Konigsplatz (la "Piazza del Re"), progettata nel diciannovesimo secolo e cuore, oggi, della vita artistica e culturale della città. Gli edifici che circondano la piazza furono disegnati in stile neoclassico, richiamando esplicitamente l'Acropoli di Atene, e ospitano attualmente alcuni importanti musei. 

Propylaen
Glyptothek
ospita oggi un'importante collezione di sculture greche e romane
Staatliche Antikensammlungen (dettagli)
ospita oggi una grande collezione di arte antica 
Staatliche Antikensammlungen (dettagli)
Proseguendo lungo Brienner Staße, importante arteria che collega il Castello di Nymphenburg alla Residenz, si arriva a Karolinenplatz, edificata dal re Massimiliano I Giuseppe ad inizio '800. Al centro della piazza si trova l'Obelisco, che commemora i soldati bavaresi caduti durante la campagna di Russia. 

                         


Ci siamo poi infilati nelle stradine secondarie (rischiando miseramente di perderci, aggiungerei) per tornare verso il centro della città e io mi sono innamorata dei meravigliosi palazzi che affollano la zona!  


Siamo sbucati di fronte a Frauenkirche, la cattedrale di Monaco. Costruita in stile gotico nel 1400, quest'immenso edificio alto ben 100 metri, sovrasta maestoso la città e risulta perfettamente visibile da ogni suo angolo. Joseph Ratzinger, prima di diventare Papa, predicò proprio qui, dal 1977 al 1982. 





Dopo un abbondante pranzo in birreria, abbiamo continuato in direzione di Asamkirche, situata lungo la Sedlingerstraße. Questa piccola chiesa, che dall'esterno pare schiacciata, quasi soffocata dagli altri palazzi, si apre all'interno su uno spettacolo davvero sbalorditivo e penso che le foto possano parlare da sé!   



Verso le due del pomeriggio abbiamo, purtroppo, dovuto lasciare Monaco, per dirigerci nuovamente verso l'Italia. Tuttavia, prima di prendere l'autostrada, ci siamo fermati all'Allianz Arena, stadio del Bayern Munchen, giusto per controllare se davvero è bella quanto sembra in tv (confermo: è davvero impressionante!).


Mi sono perdutamente innamorata di Monaco. L'ho trovata ricca di storia e di luoghi stupendi e piena di sorprese e mi auguro davvero di poterci tornare quanto prima per visitarla con più calma. 
Intanto, spero che questo resoconto vi sia piaciuto e che vi abbia invogliato a fare un salto in Baviera!
A presto :)

6 commenti:

  1. Avete trovato delle giornate splendide, che fortuna! Bellissime foto come al solito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sì, siamo stati davvero fortunati, non ci speravo nemmeno di trovare giornate così belle! :)

      Elimina
  2. una Monaco così bella non l'avevo mai vista! how :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, nemmeno io me l'aspettavo così bella, mi sono davvero innamorata! Ci tornerei anche subito :)

      Elimina
  3. ho letto il racconto precedente e questo, munchen è favolosa :D io spero di andarci in occasione dell'oktoberfest.. magari dopo la laurea visto che cade sempre in piena sessione d'esami :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, è davvero favolosa :) io spero di tornarci per i mercatini di Natale!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...