giovedì 2 ottobre 2014

#NonPartoSenza


Negli ultimi giorni ho visto questo tag in quasi tutti i blog di viaggi che seguo e mi è piaciuto moltissimo scoprire cosa ognuno ritiene indispensabile quando parte. Così, oggi ho deciso di seguire il trend ed elencarvi tutto ciò che troverete sicuramente nella mia borsa o nella mia valigia quando sono a spasso per il mondo!

♥ Innanzitutto, la mia reflex: ho una Nikon D7000 (nella foto c'è in realtà la D90 di mia mamma, perché chiaramente avevo bisogno della mia per scattare!). Mi è stata regalata quando ho compiuto 18 anni e da allora è diventata indispensabile: non andrei mai da nessuna parte senza di lei!

Telefono, iPod, caricabatterie esterno e cuffie: un po' di sana tecnologia non fa mai male! Per qualche motivo iPod e cuffie rimangono spesso inutilizzati e nascosti in fondo alla borsa durante i miei viaggi, ma non riuscirei mai a partire senza;

Portafogli (e documenti);

♥ Una felpa, giacca, cardigan o qualsiasi cosa che mi permetta di scaldarmi un po', perché ho la strana abilità di sentire freddo nelle situazioni più improbabili. Poi, non so se siete mai stati in un banalissimo ristorante americano, ma solitamente la temperatura all'interno si aggira attorno ai 18° e per me è la fine! (No, seriamente, provate ad entrare in un ristorante/negozio/hotel statunitense durante un qualsiasi giorno estivo. Temperatura all'aperto: 28°; temperatura all'interno: 18°. Maledetta aria condizionata);

♥ Una mappa: dato che il mio senso dell'orientamento è a dir poco ridicolo, le mappe sono essenziali (ma so benissimo perdermi anche avendone una). Di solito richiediamo le mappe gratuite della città alla reception degli hotel, mentre compriamo le carte stradali in Italia molto prima di partire, così da poter studiare il percorso che dovremo fare in macchina per arrivare a destinazione;

♥ Nella mia borsa troverete sempre una buona dose di Moment e medicine varie. I miei amici ridono di me e dicono che giro con una farmacia al seguito (poi sono i primi a  supplicarmi di dargli qualcosa se hanno mal di testa, eh!), ma io preferisco ritenermi semplicemente previdente (e paranoica). Insomma, non si sa mai!

Acqua e cracker, perché so che mi verrà sicuramente sete o fame nei momenti peggiori. Quindi, vale il discorso fatto per le medicine: meglio essere previdenti! Ahah :D

♥ Un taccuino e una penna, dato che tengo sempre un diario di viaggio;

Un libro (o il Kindle), che nel mio caso non sarà mai qualcosa di leggero e tranquillo. Come ho già detto per l'iPod, anche il libro finisce spesso per essere dimenticato nei meandri della valigia, ma pretendo di averne sempre uno con me. Spesso mi sono ritrovata a leggere in situazioni improbabili e le storie hanno assunto un valore tutto particolare per me. Ricorderò sempre, ad esempio, quando ho divorato un intero libro su un traghetto che da Tsawwassen, (British Columbia) portava a Victoria (BC) alle undici di sera, dopo aver aspettato ore e ore prima di salire a bordo. Aveva un sapore speciale;

L'orologio: per anni non sono stata capace di portarlo, ma da quando ho preso l'abitudine non riesco più a uscire di casa senza averlo al polso;

♥ Una buona quantità di elastici per capelli, sperando che non vadano tutti persi prima del mio ritorno!

Ecco qui! Non credevo che la lista sarebbe stata così lunga, quando ho iniziato a scriverla. A quanto pare ho bisogno di un sacco di cose quando parto! E voi, senza cosa non potete partire? :)

13 commenti:

  1. Condivido soprattutto per quanto riguarda il Kindle e la mappa! Bellissimo post :)
    A presto, un bacione

    RispondiElimina
  2. io l'orologio non lo tolgo mai, nemmeno per dormire XD e mi hai fatto pensare agli elastici per capelli! non li ho scritti nel mio post ma anche loro porto sempre con me :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli elastici sono essenziali per qualsiasi donna, credo! Tornano utili nei momenti più strani! :D

      Elimina
  3. L'orologio adesso anch'io non riesco più a farne a meno!:D prima non lo mettevo mai..

    RispondiElimina
  4. Super organizzata, eh ♥ Anche se a me i cracker non paicciono proprio....e non so nemmeno il perché^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come non ti piacciono i cracker? Noo! Ahah io li ho sempre con me, non tanto per il gusto, quanto perché sono sicura che mi sfamino per bene!

      Elimina
  5. Stavo per partecipare a questo tag, poi ho lasciato perdere perchè non mi aveva taggata nessuno. Ci sto ancora pensando, quasi quasi lo butto lì come "trend" come hai fatto tu e bon, perchè è sfiziosetto :D

    ps. il Moment è la mia salvezza/droga. Mai dimenticarlo a casa. E anche io sono freddolosissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah fallo tranquillamente, ho visto un sacco di gente che ha partecipato senza essere stata taggata! è sempre interessante! :D
      Il Moment è una delle più grandi invenzioni della medicina moderna, non so come potrei vivere senza ahah

      Elimina
  6. anche io non partirei MAI senza reflex! :)
    Ma il taccuino è bellissimo!!!!

    RispondiElimina
  7. Wow, ti vedo organizzata bene! Io tendo sempre a portarmi troppa roba, ma in realtà non parto senza: scarpe comode, macchina fotografica, e tanta voglia di farmi indicare dalla gente del luogo i posti da visitare....


    L'angolo della Casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...