giovedì 8 gennaio 2015

Maine: Bar Harbor & Acadia National Park (USA)



Oggi vi porto in Maine, in un paesino di 5000 abitanti che ospita gran parte dell'Acadia National Park. Sono stata a Bar Harbor nell'estate 2012, mentre da Boston risalivamo la costa del New England in direzione del Canada, e mi sono innamorata perdutamente del suo fascino delicato e discreto.
Se dovessi raccontare di quei due giorni in modo sintetico, le cose che dovrei assolutamente menzionare sono quattro:

  1. La sfiga. Sì, perché solo una buona dose di sfortuna (che pare non manchi mai nei nostri viaggi *colpi di tosse*) poteva far sì che l'unico giorno intero passato a Bar Harbor, quello in cui ovviamente avevamo programmato di visitare l'Acadia, piovesse dalla mattina alla sera. Con quell'insistente pioggerellina, che ci ha accompagnati nell'esplorazione, non abbiamo potuto far altro che gironzolare per le strade del paese e perderci lungo la costa, ammirando le file ordinate di barche ormeggiate a riva.
  2. La tranquillità di quei momenti. Ricordo il silenzio, l'aria fresca, i disegni delle gocce di pioggia sull'acqua, i gabbiani (che puntualmente sembrano guardarmi schifati) che, ben più coraggiosi di me, sfidavano il maltempo. E, se devo essere sincera, pensavo proprio a queste cose quando ho scelto il nome per il mio blog. Oltre l'oceano per me è (non solo, ma in gran parte) sinonimo di Bar Harbor. 
  3. Il sole, antipatico e furbino, che ha deciso di rifarsi vivo proprio la mattina in cui avremmo dovuto rimetterci in marcia verso nord. Avevamo già perso le speranze di poter visitare l'Acadia, ma alla vista di quella stupenda giornata abbiamo subito cambiato programma e ci siamo fiondati nel Parco - meno male, aggiungerei! Vorrei davvero provare a descrivere la bellezza del posto, il verde rigoglioso, la natura incontaminata e l'oceano dello stesso, identico colore del cielo, ma le foto, come sempre, trovano aggettivi di gran lunga migliori dei miei. 
  4. E infine, la pizza. Vi aspettavate qualcosa di super filosofico/culturalmente elevante? E invece. Non potevo proprio non nominarla nemmeno, perché io, quella pizza, me la ricordo perfettamente. Chiunque sia stato negli USA sa benissimo che, fuori dalle grandi città, per trovarne di vagamente commestibile bisogna fare i salti mortali - e magari recitare anche un paio di preghierine, che non si sa mai. A Bar Harbor, invece, non solo era al 100% mangiabile, ma era anche quasi buona! Un vero successo, considerando la tristezza del locale in cui l'abbiamo trovata. Per la serie "mai giudicare un libro dalla copertina". 
Dopo questo fantastico resoconto (enfasi sul "fantastico"), vi lascio alle foto, che sono sicuramente più interessanti. A presto, ciurma! 








"Ew, humans"




















16 commenti:

  1. Bellissimo! Sembra un posto molto rilassante....dove si mangia una buonissima pizza ;-)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah esatto! Quale mix migliore di questo? ;)

      Elimina
  2. Ho sempre desiderato andare nel Maine e leggendo questo post la mia voglia è aumentata di brutto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio tantissimo, è un posto davvero magico!

      Elimina
  3. Deve essere un posto davvero bello.

    RispondiElimina
  4. Quelle isolette delle ultime foto sono bellissime! Comunque sei proprio brava a fare le foto, le adoro! *___* C'è qualcosa in quei paesaggi che io ancora non riesco a ricreare, ma imparerò prima o poi >_<

    (1000 punti per la foto col gabbiano)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! In realtà ho ancora tantissimo da imparare e non sono mai soddisfatta dei miei scatti, ma mi fa davvero piacere sentirlo ;)
      (Il gabbiano secondo me era arrabbiato perché mi ostinavo a chiamarlo 'piccione', ma lo facevo con tenerezza! Sono un'incompresa)

      Elimina
    2. AHAHAHAH! Povero gabbiano! XD

      Elimina
  5. mamma mia che belle queste foto e questi isolette che si vedono nelle ultime foto..bellissime...però io non ho cpaito una cosa...ma si possono visitare queste piccole isole?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sono sicurissima al 100% e non vorrei dirti una sciocchezza, quindi vado a spulciare tra i depliant e se trovo qualche informazione a riguardo la aggiungo nel post ;)

      Elimina
    2. Ciao! Ho provato a cercare informazioni, ma non ho trovato nulla a riguardo. Io personalmente non credo si possa scendere su quelle isolette, ma non ne sono propria sicura! Mi spiace :(

      Elimina
  6. che tranquillità! davvero un posto suggestivo ideale per rifugiarsi due o tre giorni :) ottime foto! buona domenica, ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero il posto perfetto! Grazie, buona domenica anche a te!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...