mercoledì 8 aprile 2015

Il centro geografico degli Stati Uniti: Lebanon, Kansas

Salve, ciurma!

Qualche anno fa, percorrendo le strade del Kansas, siamo capitati nel centro geografico degli Stati Uniti continentali (escludendo quindi Alaska e Hawaii). Si trova a Lebanon, un paesino che, secondo le stime, conterebbe ben 212 abitanti, ma che a me pareva più che altro disabitato. Per la serie: se ci vive qualcuno, di sicuro sa nascondersi bene! Io vedevo solo campi. Tra l'altro, non fa ridere che il centro degli Stati Uniti sia stato individuato in un posto chiamato, traducendo, Libano? Ahahah no, va bene, sono io che mi diverto con poco. 
Ora, conoscendo gli americani, immagineremmo tutti che vi abbiano costruito un qualche monumento imponente e autocelebrativo. Invece no: c'è solo una minuscola cappella, tanto piccola da ricordare piuttosto un capanno degli attrezzi, con all'interno 8 panche di legno e un leggio al posto dell'altare. Di fianco ad essa, sorge una sorta di gazebo con qualche tavolo da pic nic, in cui c'è toccato ripararci quando siamo stati colti di sorpresa da un noiosissimo temporalone estivo. Vi dirò, tuttavia, che stare seduta lì, disturbata soltanto dal suono dell'acqua e dal profumo dei prati, è stata un'esperienza meravigliosa. 

Anyway. Cercando informazioni su questo luogo, ho scoperto che gli americani hanno una vera e propria passione per i centri geografici del loro Paese. Oltre a Lebanon, hanno individuato il centro degli Stati Uniti, come possiamo chiamarli... federali? Insomma, includendoci pure Alaska e Hawaii. Si trova in South Dakota, vicino alla cittadina di Belle Fourche. Ma non solo: ogni stato ha il proprio centro geografico.  Su wikipedia c'è l'elenco completo e, visto che ho una vita troppo emozionante, ho appena perso almeno un'oretta a cercarli tutti su google maps. Non giudicatemi. Il più bello è quello dell'Alaska, che si trova letteralmente in mezzo al nulla. Anche quello delle Hawaii non scherza, dato che è in mezzo all'oceano! Che spasso, ragazzi, non avete idea.  

Dopo questa pazzesca lezione di geografia americana, vi lascio a divertirvi su google maps - perché so che tutti finirete lì, proprio come me. E fate bene ;)









10 commenti:

  1. amo i tuoi post, non c'è niente da fare! Riesco a conoscere cose che non avrei mai immaginato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è una delle cose più belle che mi abbiano mai detto! Mi fa davvero piacere ♥

      Elimina
  2. Io devo studiare e tu mi istighi a perder tempo su Google Maps! Ti adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, mi spiace... o forse no *faccina ammiccante*
      Ahaha ammettiamolo, google maps è stato inventato proprio allo scopo di farci perdere tempo quando dovremmo studiare ;)

      Elimina
  3. Ma pensa te ! Assurdo e che pazzi sti americani ;-) !

    RispondiElimina
  4. Ecco, detto fatto ero ancora a metà post ed avevo già aperto Wiki e Google Maps... mi recupereranno tra una mezz'oretta credo, sicuramente intenta a guardare con Street View il centro dell'Alaska... :)

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha mi fa piacere sapere che non sono l'unica! :D è un passatempo fantastico ;)

      Elimina
  5. Gli americani si fissano su cose assurde, non credo che qualcuno abbia cercato il centro geografico dell'Italia! Comunque bellissima l'immagine di voi nel capannone col temporale e l'odore dei prati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E invece abbiamo anche il centro geografico dell'Italia! Credo di aver sentito che si trova in un qualche bosco in Umbria o qualcosa del genere :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...