sabato 19 settembre 2015

#DaDoveBlogghi?

Nei miei lunghi mesi di latitanza dal web, mi era sfuggita una splendida iniziativa, lanciata ad aprile dal blog Mondovagando. Si tratta del tag #dadoveblogghi, che consiste nello scrivere un post parlando di sé, del proprio blog e, soprattutto, della propria città e del luogo da cui si scrive. L'obiettivo è quello di creare una vera e propria mappa virtuale dei partecipanti. Che figata, no?!
Ovviamente, io sono in ritardo di secoli e ho scoperto dell'esistenza di questo tag solo grazie ad Anna (ti sei accorta che si sta creando un trend? Tu scopri queste cose belline e io ti seguo a ruota :D). Suvvia, meglio tardi che mai. 
Veniamo a noi. 

Chi sono? 

Alessia, per gli amici Alya, detta anche Tiny Alya perchè, a quanto pare, pur essendo 1.68m sono la più bassa di tutti. Ho 21 anni e studio Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani (e sì, la sintesi non è il nostro forte), ma ho le idee ben poco chiare sul futuro. Sono introversa, indecisa, ansiosa, disordinata all'ennesima potenza, troppo troppo sarcastica, perennemente stanca e affetta da letargia acuta in qualsiasi periodo dell'anno. Non so disegnare, ho una calligrafia incomprensibile e sono una capra non sono brava in matematica. Non prendete paura, però. Ho anche qualche pregio: parlo quattro lingue (più il latino, che mi è utilissimo per seguire la pagina Twitter del Papa in latino, ovviamente), sto imparando il russo da autodidatta e a breve credo di iniziare con il giapponese; faccio torte e cupcakes più o meno commestibili, so ricamare e ho preso 100 alla maturità senza uscire completamente di testa (pur andandoci molto vicino). Ho fatto pattinaggio artistico per 8 anni e, ad oggi, resta la mia più grande passione. Ho un gatto di nome Miscio, la mia persona preferita di tutto l'universo ♥ 

Oltre l'Oceano 

Il mio bloggherellino è nato quasi due anni fa, sotto altro nome e sembianze, come un luogo dove parlare essenzialmente di viaggi: di quelli che ho fatto e di quelli che vorrei fare. Nel tempo si è evoluto e, pur restando quello il mio ambito principale, sono finita a scrivere di tutto quello che mi passa per la testa, pensieri, parole, esperienze, cavolate. L'Oceano in questione non è più solo fisico, ma è diventato anche mentale e metaforico. E mi piace tanto così. 
Ormai è appurato che non so fare la travel blogger seria, non so dare buoni consigli di viaggio, non conosco mai tutte le informazioni necessarie per parlare a fondo di un posto. Nelle mie scorribande internazionali non seguo mai un programma: mi perdo, torno indietro, mi fermo, vedo troppe cose tutte insieme o ne vedo poche ma ci passo un tempo infinito. E il mio blog rispecchia questo mio modo di viaggiare (e di essere): funziona più per sensazioni, che per logica e ragionamenti. 

Da dove bloggo? 

Veniamo alla domanda più importante: da dove scrivo?
Di nascita sono parmigiana, nata e cresciuta (per un po') in un paesino di campagna di poche centinaia di anime, dimenticato e sperduto tra la nebbia, le mosche e le zanzare, a cui io sono e sarò sempre affezionatissima. Tuttavia, da anni vivo in provincia di Vicenza, ai piedi delle Prealpi Venete, che ormai sono diventate la mia casa. Di Vicenza finora ho parlato poco, principalmente perché non conosco a fondo la città, essendo un'orgogliosa ragazza di provincia, che spesso preferisce avventurarsi sull'Altopiano di Asiago o tra le mura del Castello di Marostica, piuttosto che nel centro storico della città del Palladio. Ad ogni modo, credo che prima o poi mi armerò di coraggio e vi farò scoprire Vicenza, perché, fidatevi, è bella. Ma proprio bella, bella, bella. O, perché no?, magari un giorno vi porterò a spasso con me tra le mie cittadine preferite, tra Thiene e Breganze, Asiago e Bassano. Anche perché, se per molto tempo ho pensato di voler tornare in Emilia, in questo momento so che non vorrei vivere in nessun altro posto, se non qui. E questo è importante :) 

11 commenti:

  1. Come non vorresti vivere in nessun altro posto?! Non fare la Cügia monella e vieni subito alla cüsana da me, che non ho mai un cazzo da fare!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo questo post... l'ho letto tutto d'un fiato ;) quasi quasi mi unisco anche io all'iniziativa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Dovresti, è un'iniziativa davvero carina!

      Elimina
  3. Awh, ma che cosa carina, mi unirò sicuramente! Ora mi salvo il post e prossimamente lo farò nella mia bacheca!
    Io sono di Perugia, quindi siamo un pò lontanine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggere il tuo post! :)

      Elimina
  4. grazie ad Anna (ti sei accorta che si sta creando un trend? Tu scopri queste cose belline e io ti seguo a ruota :D)

    Me ne sono accorta e la cosa mi piace un sacco <3 e poi è bello 'sto passaparola, no? Comunque quattro lingue più latino, russo e quasi giapponese. Sei un mito cavolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bello, meraviglioso! E utile, dato che altrimenti io mi perderei tutti i post e le iniziative più interessanti, visto che passo la maggior parte del tempo su internet a guardare video di gattini e cagnolini :D
      No, ma quale mito, sono solo fuori di testa!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Eccotiiiiiiiiiiiiii :) http://mondovagandosenzameta.it/dadoveblogghi-elenco/
    Grazie per averci raccontato #dadoveblogghi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...